Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la pagina Privacy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Home
 

Registrazione al sito

Sezione ARI della Spezia  -  "Gino Montefinale"

Benvenuto nel sito ufficiale della sezione ARI della Spezia


ULTIME NEWS

 

 

Manifestazione del 14/15 luglio 2017

 

120° anniversario delle prime esperienze di radiotelegrafia terra – nave, svolte dallo scienziato a La Spezia dal 10 al 18 luglio 1897 in collaborazione con la M.M.

 

Commemorazione dell’80° anniversario della morte di Guglielmo Marconi

 

La Spezia, 14 - 15 luglio 2017

 

In occasione delle commemorazioni in titolo, in data 14 luglio si svolgerà un convegno storico-scientifico, dal titolo “Le prime onde radio sul mare”, di cui al programma a parte.

 

In data 15 luglio si svolgeranno le seguenti attività:

  • Veleggiata organizzata da Lega Navale Italiana, CSSN, Sezione Velica MM  “Sulla rotta di Marconi”.
  • Replica dei test di radiotelegrafia svolti nel luglio 1897 e culminati con le prove del 18 luglio tra San Bartolomeo e nave San Martino in navigazione, di cui al seguente programma .

 

Replica dei test di radiotelegrafia

Il 15 luglio si intende rievocare l'evento storico effettuando reali trasmissioni radiotelegrafiche in emulazione delle circostanze più significative occorse nel luglio 1897.

 

Verranno allestite tre stazioni radioamatoriali così dislocate:

  • fissa a terra presso il CSSN ex “Mariperman”, (Regio Arsenale, San Bartolomeo)
  • fissa a terra presso il Museo Navale, (Regio Arsenale)
  • mobile marittima imbarcata su un mezzo navale militare, in simulazione del Rimorchiatore N° 8 e della corazzata  "San Martino". Tale mezzo ripercorrerà la rotta percorsa dalla S. Martino il 18 luglio 1897

Da notare che questi furono i primi esperimenti assoluti di radiotelegrafia terra-nave.

 

Le rievocazioni, aderenti il più possibile a quanto avvenuto nella realtà, avverranno in CW.

Gli apparati radio saranno del tipo moderno mentre verranno impiegate macchine registratrici Morse d'epoca.

I messaggi saranno pre-registrati su PC, trasmessi a velocità tali da permettere registrazioni grafiche su "zona” e, alla ricezione, apposite  interfacce HW piloteranno la “stampante morse” su zona di carta in modo da riprodurre registrazioni del tutto simili a quelle ottenute nel 1897

 

Nella rievocazione storica saranno replicate alcune delle prime frasi trasmesse da Marconi nel luglio 1897:

La prima “viva la  Regina” in collegamento  terra – terra, partirà  da “San Bartolomeo“ (Stazione ARI presso CSSN) e sarà ripetuta in risposta e saluto dalla stazione presso il Museo Navale (Stazione ARMI).

A seguire sarà inviato (sempre dalla stazione ARI presso il CSSN) il messaggio “Quando cpite* alzate intelligenza“; anche questo messaggio sarà ripetuto in segno di saluto dalla stazione a bordo  dell’imbarcazione, che alzerà il corrispondente segnale di “intelligenza”.

Lo stesso messaggio sarà ripetuto anche dalla stazione presso il Museo Navale.

In ultimo le stazioni potranno trasmettere altre frasi riferite a Marconi  come  “Le mie invenzioni sono per salvare l’umanità e non per distruggerla" a favore del pubblico presente.

In entrambe le postazioni a terra, ad uso del pubblico, sarà allestito uno schermo su cui alla trasmissione e ricezione in codice “morse” sarà visualizzato in chiaro il testo del messaggio e renderne comprensibile a tutti il contenuto.

I soci ARI della Sezione della Spezia illustreranno ai visitatori sia i motivi della manifestazione che i particolari dello svolgimento, anche tecnici, nonché la figura e l’opera di Guglielmo Marconi ed il ruolo della Marina Militare nello sviluppo delle radiocomunicazioni.

 

(*) nota: non si tratta di un errore. Il testo originale registrato su zona è così. L’intenzione è di riprodurre il testo così come fu trasmesso e come risulta dall’originale conservato al Museo Tecnico Navale della M.M.

 

Attività radioamatoriali connesse

Dal 10 al 18 luglio opererà, dal Museo Tecnico Navale della Spezia, una stazione commemorativa con il nominativo IY1SP.

E’ prevista una QSL commemorativa che sarà mandata d’ufficio, via buro, a tutti i radioamatori e SWL che faranno QSO/HRD.

Saranno evase anche via diretta a condizione di ricevere busta preindirizzata e preaffrancata (o rimborso spese affrancatura, 2 $).

A tutti coloro che effettueranno almeno tre  QSO in giorni diversi (indipendentemente da modo di emissione e banda) sarà rilasciato un attestato di partecipazione (gratuito) personalizzato con il nominativo, in formato pdf.

Il giorno 15 saranno presenti contemporaneamente tre stazioni (in modi e/o bande diverse) di cui una /mm. A chi collegherà tutte e tre le stazioni sarà rilasciato un attestato con una particolare menzione.

 

Le stazioni potranno essere distinte come segue :

 

  • Stazione presso il Museo Tecnico  Navale: IY1SP/MTN
  • Stazione presso Arsenale San Bartolomeo (CSSN): IY1SP/ ASB
  • Stazione marittima mobile: IY1SP/mm