Menu

La Sezione ARI della Spezia ha compiuto 75 anni. Fu fondata il 28 luglio 1946, a poco più di un anno dalla fine del secondo conflitto mondiale in una città devastata dai bombardamenti.

Già da prima i Radioamatori avevano fatto la loro comparsa nella nostra città: La Spezia fu la sede dei primi esperimenti ufficiali di Marconi in Italia (1897) e che in seguito la Marina Militare diede un enorme impulso alle radiocomunicazioni con officine di produzione radiotecnica, addestramento di personale, sia tecnici che radiooperatori, e con attività di sperimentazione e ricerca di altissimo livello. Dato che molte persone erano coinvolte in queste attività era inevitabile che alcuni si appassionassero alla materia.

La Sezione è dedicata all’ Ammiraglio Gino Montefinale, nativo di Portovenere, stretto collaboratore di Guglielmo Marconi e brillante allievo, nella nostra Città, dello storico Istituto Tecnico “Manfredo Da Passano”.

In questi 75 anni i Radioamatori spezzini si sono distinti in molti settori delle radiocomunicazioni, sia a livello di studio e sperimentazione ma anche di “servizio” della comunità locale, e non solo: servizi di radioassistenza a manifestazioni sportive, operazioni culturali di divulgazione storica delle radiocomunicazioni, mostre, conferenze, collaborazione con varie Scuole e un Museo della Radio-Elettronica e Telecomunicazioni.Inoltre un nutrito gruppo di Radioamatori spezzini aderisce al Volontariato di Protezione Civile dove opera nel campo delle “radiocomunicazioni di emergenza".

Un gruppo di soci durante una manifestazione nel 1966

The ARI Section of La Spezia has turned 75 years old. It was founded on July 28, 1946, just over a year after the end of the Second World War in a city devastated by bombing. Already before the radio amateurs had made their appearance in our city:

La Spezia was the site of Marconi's first official experiments in Italy (1897) and later the Navy gave a huge boost to radio communications with radio production workshops, training of personnel, both technicians and radio operators, and with experimentation and research of the highest level. Since many people were involved in these activities it was inevitable that some became passionate about the subject.

The section is dedicated to Admiral Gino Montefinale, a native of Portovenere, close collaborator of Guglielmo Marconi and brilliant pupil, in our city, of the historic "Manfredo Da Passano" Technical Institute.In these 75 years La Spezia radio amateurs have distinguished themselves in many sectors of radio communications, both at the level of study and experimentation but also of "service" of the local community, and not only: radio assistance services at sporting events, cultural operations of historical dissemination of radiocommunications, exhibitions, conferences, collaboration with various schools and a Museum of Radio-Electronics and Telecommunications. In addition, a large group of radio amateurs from La Spezia adheres to the Civil Protection Voluntary Service where it operates in the field of "emergency radio communications".

Per il 75° anniversario della fondazione della nostra sezione  è stata stampata una QSL commemorativa da inviare a tutti gli OM che ci hanno collegato con il nominativo speciale  II1SP  attivato per l'avvenimento dal 1° al 31 Luglio 2021.
Un ringraziamento particolare per i radioamatori della nostra sezione che hanno operato sulle bande HF, VHF e UHF  in SSB, CW, modi digitali e via satellite  con il nominativo II1SP ottenendo  risultati  oltre le  aspettative con  ben 1050 QSO facenti parte di  82 Country diversi.

Sunto dell’ attività svolta

Operatori II1SP

IK1WVR Mirco , I1SAF Giuliano , IZ1ELP Edgardo , IZ1MKP Guido, IU1IEK Stefano, IK1IXF Marco, IZ1OSS Carlo, IZ1ZCT Roberto.

Lista DXCC lavorati

Cartina mondiale dei paesi lavorati su tutte le bande

Paesi lavorati  per banda

80 Metri

40 Metri

30 Metri

20 Metri

17 Metri

15 Metri

10 Metri

6 Metri

2 Metri

70 Centimetri