Menu

A.R.I.

     ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI ITALIANI

Eretta in Ente Morale il 10-01-1950 (D.P.R. n. 368)

 

Sezione Italiana della I.A.R.U. – Organo Ufficiale RADIO RIVISTA

 

                      A.R.I. Sezione della Spezia

                                   Ufficio Spezia Centro - Casella Postale 45 - 19100 La Spezia

 

Al C.C.S. C/O Prefettura della Spezia

06 novembre 2011

 

Oggetto: report su attività radioamatori a seguito alluvione del 25 ottobre 2011.

 

In data 25.10.2011, a seguito dell’allerta meteo diramata dalla Regione Liguria, dalle 9 del mattino veniva attivato il collegamento radio tra il Polo Provinciale della Protezione Civile di S. Stefano Magra e la S.O.R. a Genova.

 

Nel pomeriggio, a seguito dei gravi eventi che stavano interessando la Val di Vara e le Cinque Terre, veniva aperta la stazione radio presso il C.C.S. La Spezia e in breve tempo i nostri operatori, prontamente allertati, si recavano presso il COM di Brugnato (successivamente spostato a Borghetto) , il COC di Pignone, il COA di Casale e il COA di Vernazza.

Su richiesta del Sindaco per tutto il giorno 26 ottobre è rimasto attivo un collegamento radio anche con il COC di Riccò del Golfo.

 

Per i giorni seguenti rimanevano attive le comunicazioni radio , H 24, nelle località sopracitate.

 

Da venerdì 4 novembre, a seguito della nuova allerta meteo, si sono aggiunti alla rete di radiocomunicazioni le seguenti località: Rocchetta Vara, Calice al Cornoviglio, Follo, Arcola, Ameglia, Vezzano Ligure, con presidio H24 fino al termine dell’allerta meteo, alle ore 18 del 6 novembre.

 

In sintesi, la rete radio, gestita dall’ A.R.I., Sezione della Spezia, era così composta :

 

  1. CCS LA SPEZIA
  2. COM S. STEFANO MAGRA
  3. COM BORGHETTO VARA
  4. COC BRUGNATO
  5. COC PIGNONE
  6. COA CASALE DI PIGNONE
  7. COA ROCCHETTA VARA
  8. COA VERNAZZA
  9. COC CALICE AL CORNOVIGLIO
  10. COC FOLLO
  11. COC VEZZANO LIGURE
  12. COC ARCOLA
  13. COC AMEGLIA
  14. COC RICCO’ DEL GOLFO
  15. SALA OPERATIVA REGIONALE – GENOVA

 

Per tutto il corso dell’emergenza, dal 25 ottobre al 6 novembre, si sono avvicendati oltre cinquanta operatori che hanno garantito, per il tempo richiesto, la funzionalità della rete di radiocomunicazioni.

I contatti si sono svolti senza alcun inconveniente tecnico degno di nota.

Tutto ciò è stato possibile grazie al grande senso di abnegazione dei singoli, alla disponibilità ed efficienza dei ponti radio di questa Associazione siti sul Monte Verrugoli, alla flessibilità di impiego degli operatori (che hanno utilizzato mezzi tecnici propri) ed alla loro capacità di mettere in funzione un punto di comunicazione radio in tempi brevissimi, in maniera del tutto autonoma ed in qualsiasi condizione, ivi compresa la mancanza di alimentazione della rete elettrica.

A seguire un rapporto tecnico approfondito.

 

Giuliano SANDAL

Pres. Sez. A.R.I. La Spezia

A.R.I. Ente Morale - Sede Nazionale : via Domenico Scarlatti 31 - 20124 Milano MI

(tel . 02 - 6692192)