Menu

Verifica della propagazione HF dalla propria stazione radio,

attraverso una rete di BEACON

 

Inviato da IZ1FCF Fabrizio (SK)

 


 

Appositi “BEACON” sono praticamente presenti su tutto il nostro pianeta e grazie al loro nominativo trasmesso in CW, permettono al Radioamatore di individuare la nazione dove sono installati. Quindi si può avere un’idea precisa ed immediata delle condizioni della propagazione dalla propria stazione radio.

Il sistema che vi propongo, opera nel seguente modo: un gruppo di Radioamatori ha avviato L’INTERNATIONAL BEACON PROJECT, I.B.P. e gestito dalla N.C.DX.F. (Northern California DX Foundation) con lo scopo di attivare una fitta rete di Beacon sincronizzati e funzionanti in HF. Tutte le stazioni operano in modo continuo e senza interruzioni in CW alla velocità di 22 parole al minuto annunciando il proprio nominativo ed impegnano, ad intervalli di tempo regolari e sincronizzati le seguenti cinque frequenze: 14.100 KHz, 18.100 KHz, 21.150 KHz, 24.930 KHz, 28.200 KHz. La potenza erogata dai trasmettitori è pari a quattro valori trasmessi in sequenza, il primo segnale erogato è di 100 Watts, il secondo di 10 Watts, il terzo di 1 Watt, il quarto di 0,1 Watt ed il nominativo è seguito da quattro segnali che possiamo considerare “linee” molto lunghe. Questo significa in pratica, un decremento di 10 dB tra un segnale e l’altro.