Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la pagina Privacy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Home

Ricezione satelliti meteo APT NOAA

Presentato da IK1ZVJ Felice

Attualmente è possibile ricevere con ottima qualità le immagini trasmesse dai satelliti meteo della NOAA a costo zero.

Per iniziare è sufficiente usare gli apparati VHF che abbiamo in stazione, dotati della solita interfaccia sounblaster per modi digitali, una antenna verticale e i software freeware "Orbitron" e "wxtoimg".

Lo step successivo è la costruzione di antenne più idonee allo scopo. Le antenne verticali hanno il difetto che durante il passaggio del satellita con la massima elevazione, presentano un guadagno quasi nullo e fanno degradare notevolmente la qualità delle foto ricevute. Personalmente ho costruito una antenna a dipoli incrociati con notevole miglioramento della ricezione, ma la qualità massima l'ho ottenuta con la QFH. Lo schema di costruzione delle due antenne si trova nella sezione realizzazioni.

I satelliti meteo APT NOAA

 I satelliti fanno parte della flotta della National Oceanic and Atmospheric Administration americana e si muovono su un'orbita polare a circa 800 Km di altezza. A causa dell'altezza delle orbite i passaggi sono piuttosto veloci in media durano tra gli 8 e i 12 minuti e permettono l'acquisizione di una immagine che copre dal sahara africano fino all'estremo nordo europeo.

La stazione utilizzata

I satelliti meteo trasmettono sulla frequenza dei 137 MHz in FM, personalmente uso lo Yaesu FT897 con interfaccia soundblaster e utilizzo la porta CAT per il controllo dell'effetto Doppler. Antenna dipoli incrociati o QFH. Preamplificatore per i 144 MHz lasciato inalterato (non modificato). Il premplificatore non è indispensabile, ma se c'è contribuisce a ottenere foto con buon contrasto.

Il  software "Orbitron"

E' un programma di tracking di facile uso e cosa importante freeware. Link per scaricarlo nella sezione Link del sito.

Nell'iimagine si vede l'area di acqisizione del satellite NOAA 17 che si sta avvicinando alla stazione.

 

 

La previsione dei passaggi è indicata nell'immagine che segue:

 

Con il software è possibile correggere l'effetto doppler. Usando l'897 il tutto è completamente automatico. E' comunque possibile la ricezione senza compensazione si può andare ad "orecchio" per l'ottenimento del massimo segnale. Aumenta un pò il rumore dell'immagine ottenendo delle bande di disturbo, ma la soddisfazione è comunque alta.

 

 

 

Software "WXtoimg"

E'' il vero software di ricezione e post elaborazione delle foto ricevute. I satelliti inviano immagini in bianco e nero e wxtoimg le trasforma in falsi colori con ottimi risultati.

 

Elenco dei satelliti attivi e loro frequenza:

 

Prima di iniziere la ricezione è necessario aggiornare i dati Kepleriani dei satelliti:

 

 

Passando in modo registrazione automatica il software entra in funzione all'ora stabilita per il passaggio, da quando l'orizzonte diventa positivo fino a scomparsa.

 

 

Alcuni esempi di immagini ricevute:

 

 

 

Con la speranza di avervi incuriosito, 73 de IK1ZVJ Felice